Crea sito
Martedì 20 Novembre 2018

Utenti Registrati

Appuntamenti

Novembre 2018
L M M G V S D
1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30

Notizie

Seleziona una categoria tra quelle elencate qua di seguito, poi seleziona un articolo da leggere.

Assemblea annuale ordinaria 2018

L'Assemblea annuale ordinaria dei Soci, per l'anno 2018, si terrà sabato 24 novembre p.v., dalle ore 9,45, nei locali dell'Associazione, in via Tuscolana 43/A, Roma

Le "incongruenze" del FMI e della Troika - Referendum in Grecia

Nei giorni scorsi il FMI ha riconosciuto che dopo anni di austerità imposti alla Grecia la situazione è decisamente peggiorata.

Ma non è forse quello che hanno ripetuto ossessivamente TSipras ed il suo Governo?

Nei giorni scorsi il FMI ed i rappresentanti delle altre potenze creditrici hanno riconosciuto che la situazione della Grecia è tale che senza una riduzione o almeno una ristrutturazione del debito qualsiasi misura o sacrificio sarà inutile per giungere ad un risanamento.

Leggi tutto: Le "incongruenze" del FMI e della Troika - Referendum in Grecia

Coalizione Sociale - Manifestazione del 28 marzo 2015 - Susanna Camusso non gradisce la citazione di Papa Giovanni XXIII da parte di Maurizio Landini

Il Segretario della CGIL Susanna Camusso, presente obtorto collo alla manifstazione del 28 u.s., ha "scherzato" e sorridendo, probabilmente a denti stretti, ha detto al Segretario della FIOM Maurizio Landini, "Papa Giovanni te lo potevi risparmiare".

Ma a quale proposito il Segretario della FIOM aveva citato Papa Giovanni XXIII?

Leggi tutto: Coalizione Sociale - Manifestazione del 28 marzo 2015 - Susanna Camusso non gradisce la citazione...

Il FMI conro la Grecia. Pochi ricchi contro la moltitudine dei poveri del Mondo

Il FMI contro la Grecia – La minoranza ricca contro la moltitudine povera del Mondo.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI), dopo la crisi (ispirata, in particolare da Stati Uniti ed Unione Euroepa e giunta al culmine nel 2013, dopo due ristrutturazioni del debito nel 2005 e nel 2010) con l’Argentina (che veniva accusata di protezionismo, di statalismo e di gestione non trasparente dei dati anche se stava ottenendo risultati positivi nella difesa dell’occupazione e del tenore di vita dei ceti più poveri), mostra nuovamente il suo vero, cupo volto.

La volontà di affermare il proprio potere mortificando, attraverso le potenti leve del credito di cui dispone, l’indipendenza degli Stati e la democrazia che vige in essi, appare in questi giorni inequivocabile.

Lo scopo che sembra prefiggersi, infatti, non è quello dichiarato di recuperare i prestiti “concessi” (imposti?) e di gestire al meglio le risorse di cui dispone per garantire stabilità, bensì quello di esercitare immediate e dirette influenze per sovvertire le determinazioni e gli indirizzi politici assunti dalle Popolazioni attraverso libere elezioni.

Leggi tutto: Il FMI conro la Grecia. Pochi ricchi contro la moltitudine dei poveri del Mondo

Non sono d'accordo con Papa Francesco

Finalmente, perché finora è successo molto raramente, non sono d’accordo con le parole pronunciate da Papa Francesco.

Ieri, in un colloquio avuto con i giornalisti, durante il viaggio aereo che lo portava a Manila, il Papa ha detto, tra l’altro, ”La religione non può mai uccidere, non si può farlo in nome di Dio, ma non si può deridere la fede altrui” precisando, poi, che non si può provocare né prendere in giro la religione di un altro e, con un esempio, che “se il mio amico Gasbarri dice una parolaccia sulla mia mamma, si aspetti un pugno” perché è normale.

Leggi tutto: Non sono d'accordo con Papa Francesco

Sottocategorie

Eventi

Eventi meritevoli di attenzione e/o di Partecipazione

Questo sito utilizza i cookies per gestire al meglio l'autenticazione, la navigazione ed altre funzioni. L'utilizzo del sito comporta l'accettazione di tali cookies sul tuo dispositivo. Cliccando su Chiudi si accettano i cookies.

Informativa estesa sull'uso dei cookie